Quali sono i requisiti Educativi per un Chiropratico a Milano?

Quali sono i requisiti educativi per un chiropratico a Milano?

are you looking for a top chiropractor

Ti sei mai chiesto per quanti anni il tuo chiropratico Milano è andato a scuola o come la loro educazione è paragonabile a quella di altri professionisti della salute? Conoscere il background formativo del medico e ulteriori certificazioni è spesso essenziale per aiutarti a scegliere il fornitore di assistenza sanitaria giusto per te. Mentre la parola "dottore" implica automaticamente un vasto curriculum accademico, ogni specialista sanitario ha un programma educativo unico e personalizzato da completare prima di esercitarsi sul campo.

I nostri medici del Centro Chiropratico Fusion hanno progettato questo articolo per aiutarti a comprendere il background educativo del tuo chiropratico e come può influire sulle tue cure.

Quali sono i requisiti educativi dei tuoi chiropratici?

Come per molti professionisti, i requisiti specifici indicati spesso variano da stato a stato. In genere, i chiropratici devono aver completato gli studi pre-medici pre-laurea e ottenuto una laurea prima dell'ammissione a un college di chiropratica post-laurea. Ogni collegio di chiropratica ha subito un meticoloso processo di valutazione per essere certificato dal Dipartimento della Pubblica Istruzione come istituto di istruzione accreditato.

La quantità di tempo che il medico chiropratico trascorre in un istituto accademico di chiropratica specifico è impressionante. In effetti, il tuo chiropratico ha trascorso un minimo di 4.200 ore in un college di chiropratica prima di ricevere il diploma. Questo tempo è trascorso in classe, in laboratorio e in clinica per apprendere i vari aspetti della professione chiropratica e dell'assistenza sanitaria in generale.

In classe, il medico concentra i suoi studi su argomenti di anatomia, fisiologia, diagnosi, patologia, biochimica, valutazione neuromuscolare e ortopedica, cure pediatriche e geriatriche, microbiologia, nutrizione, immunologia, radiologia, filosofia e ricerca clinica. Sebbene ciò possa sembrare molto, tutte queste informazioni vengono assimilate e testate prima dell'avanzamento del lavoro clinico. Una volta che lo studente ha completato il suo lavoro accademico, in genere trascorre un minimo di 1.000 ore in una clinica del campus sotto la guida di un medico della clinica. Durante questo periodo imparerà le mani su come diagnosticare e trattare i pazienti in situazioni cliniche reali.

Durante la tua formazione sui chiropratici verranno testati attraverso una serie di diverse valutazioni. Non solo il medico è soggetto a valutazione da parte del suo collegio di chiropratica, ma deve anche superare una serie di esami del consiglio nazionale. I chiropratici che esercitano in Italia devono aver superato una serie di quattro esami del consiglio nazionale che li valutano sulla loro comprensione delle scienze di base, delle scienze cliniche, della terapia fisiologica, della diagnostica per immagini, della gestione dei casi e delle competenze cliniche. Oltre a questi requisiti, dopo la laurea e il completamento degli esami del consiglio nazionale, ogni chiropratico deve essere certificato dalla propria agenzia di licenze statale.

Il completamento di questi standard non è la fine del percorso educativo per i medici chiropratici. A seconda dello stato, ciascun chiropratico è tenuto a completare ulteriori corsi approvati in orari prestabiliti dopo la licenza. Ad esempio, il Wisconsin richiede un minimo di 40 ore di formazione continua ogni due anni dopo la laurea.

Quindi, come si confronta la tua educazione chiropratica con altri operatori sanitari?

Dopo aver letto le informazioni di cui sopra, ritengo sicuro che il tuo medico chiropratico sappia molto di più sulla tua salute rispetto al semplice trattamento della schiena. Per capire questo è utile confrontare l'educazione di un chiropratico con altri membri della comunità sanitaria. Poiché molte persone hanno familiarità con un medico, confronteremo il loro background educativo con quello di un medico chiropratico. Per cominciare, il tipico studente di chiropratica avrà completato un totale di circa 2.419 ore di lavoro accademico prima dell'inizio degli studi clinici. In confronto, la maggior parte degli studenti di medicina avrà completato da qualche parte circa 2.047 ore di studio. Inoltre, mentre ogni disciplina sanitaria ha i suoi punti di forza, gli studenti di chiropratica vengono sottoposti a più ore di studio nei campi di anatomia, embriologia, fisiologia, biochimica, diagnosi, radiografia e ortopedia. Al contrario, i medici hanno trascorso più ore in classe a studiare materie di patologia, psicologia e ostetricia.

Quando si analizzano questi numeri, è importante comprendere che, sebbene esistano differenze, ciascuno dei medici ha intrapreso e completato un'istruzione di base simile. Inoltre, è importante ricordare che ciascuno dei tuoi medici (anche nella stessa disciplina sanitaria) possiede vari punti di forza per compensare le debolezze degli altri operatori sanitari e utilizzare un approccio diverso per curare il corpo. Alla fine, trovare il medico che capisce le tue esigenze e abbia gli strumenti per fornirti le cure più appropriate è ciò che è importante.

Al Centro Chiropratico Fusion il nostro team è qui per aiutarti a rispondere alle tue domande. Non esitate a contattarci oggi.

ORARIO DI UFFICIO


Lunedi
10:00 - 12:30
14:30 - 18:30


Martedi
10:00 - 12:30


Mercoledi
15:00 - 19:00


Giovedi
10:00 - 12:30
14:30 - 18:30


Venerdi
Chiuso


Sabato
Solo Previo Appuntamento

Centro Chiropratico Fusion
Viale Emilio Caldara 33
20122 Milano, MI
Italia
02 3652 8433